Prestiti

PRESTITO PERSONALE: IL PRESTITO VELOCE FINO A 50.000EURO!

Prestito Personale: cos’è e come funziona

E’ un finanziamento non finalizzato, che si può utilizzare per qualunque necessità.

Il prestito personale, in caso di esito positivo della richiesta, viene accreditato direttamente al cliente tramite bonifico sul proprio conto corrente mentre nel caso di prestito finalizzato, l’erogazione avviene direttamente in favore dell’esercente dal quale si è acquistato il bene o il servizio.

I prestiti personali rientrano nella categoria del credito al consumo, e vengono direttamente concessi solo al consumatore finale e non ad una persona fisica o giuridica che voglia utilizzarlo a fini d’impresa o comunque connessi alla propria attività professionale. 

Nella sua qualità di consumatore finale potrà quindi ottenere il prestito personale sia il lavoratore dipendente (di azienda pubblica o privata) ma anche il lavoratore autonomo e il libero professionista

Questo finanziamento rappresenta una valida soluzione per ottenere liquidità in tempi rapidi . 

In funzione del merito creditizio e/o dell’importo richiesto, l’istituto di credito che eroga tale tipologia di prestiti può richiedere una seconda firma a garanzia del corretto pagamento delle rate (coobbligato o fidejussore) oltre a richiedere che non siano presenti segnalazioni negative nelle banche dati (ritardi e/o mancati pagamenti di altri prestiti).

E’ sempre possibile, anche se non obbligatorio come nel caso dei prestiti con Cessione del Quinto, sottoscrivere una copertura assicurativa contro il rischio vita e/o impiego. 

Per questa tipologia di prestito Credito Ideale non svolge, nell’eventualità, attività di intermediazione assicurativa e non percepisce alcun compenso dalle compagnie di assicurazioni.

VANTAGGI

  • RAPIDITA’ NELL’ESITO ED EROGAZIONE 
  • PUOI OTTENERE FINO A 50.000 EURO 
  • RATE LEGGERE E FINO A 72 MENSILI
  • TASSO FISSO E RATA COSTANTE PER L’INTERO PERIODO
  • PUOI RINNOVARE ANTICIPATAMENTE E OTTENERE NUOVA LIQUIDITA’
Richiedi SUBITO gratis e senza impegno il tuo preventivo personalizzato Oppure FISSA UN APPUNTAMENTO

Quanto costa il PRESTITO PERSONALE? Taeg, Tan e spese accessorie

 

  • Spese di istruttoria: I costi relativi alla valutazione e gestione della domanda che la banca sostiene nella fase iniziale di erogazione del prestito.
  • Spese di gestione e incasso rata
  • Gli oneri erariali: spettanti direttamente allo Stato;
  • TAN (Tasso Annuo Nominale): Rappresenta il tasso di interesse applicato all’importo lordo del finanziamento ed espresso in valore percentuale e su base annua. Nel TAN non rientrano gli oneri accessori quali, a titolo di esempio, le spese di istruttoria pratica.
  • TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): il tasso di interesse che rappresenta il costo complessivo del finanziamento a carico del cliente e che tiene conto, oltre che degli interessi calcolati, di tutte le ulteriori spese come per esempio le spese di istruttoria pratica.
  • Spese di estinzione anticipata: se si rimborsa anticipatamente il prestito, potrebbe essere applicata una penale da parte dell’istituto di credito. Tale somma non sarà mai superiore all’1% del debito residuo.